Non siamo riusciti a caricare Disqus. Se sei un moderatore controlla la nostra guida di risoluzione problemi.

ingegnere • 7 mesi fa

Blog molto interessante , mi dispiace per chi deve sempre dire la sua aggredendo verbalmente il prossimo .
Io personalmente da un bel pò di tempo mi sto incuriosendo molto in questi argomenti poichè viviamo in un mondo abbastanza religioso ma nel col tempo anche ricco di guerre , odio e superbia.
Io personalmente sono un'ateo o meglio dire uno scettico riguardo delle argomentazioni bibliche che ancora oggi nel 2019 nel culmine della tecnologia e medicina cercano di spiegarci attraverso delle scritture bibliche ormai fossili .
Io so solo una cosa che la vita è inspiegabile , ancora oggi non abbiamo capito bene il concetto .
Oggi non sono qui a darvi delle risposte , ma a fare delle domande ... !
Perchè se esiste DIO abbiamo 2 ,milioni di religioni o movimenti religiosi ?
Perchè un tempo esistevano gli DEI e adesso esiste Geova ?
Perche il corano afferma un tipo di religione e la Bibbia un' altro ?
Perchè se esiste DIO nostro padre , nostro creatore non rispettiamo i comandamenti che lui stesso ci ha fornito milioni di anni fà?
Ecco secondo me prima di criticarci a vicenda bisogna usare il cervello perche nessun DIO farebbe morire i propri figli di tumore a 10 anni
nessun DIO farebbe scatenare le guerre sante.
Aprite la mente , noi crediamo in DIO solo ed esclusivamente perchè non sappiamo darci delle risposte e abbiamo paura del giudizio finale ovvero la morte.

Luigi Morrone • 3 anni fa

Raramente ho letto tante cazzate messe assieme. Non parlo del dibattito teologico, lì siamo nel campo delle "opinioni", ma sul piano storico. Sarebbe troppo lungo controbattere a tutte le bufale "narrate" in questo sproloquio. I Bignami sono passati di moda, ma c'è la Treccani online. Non costa nulla, non vi dovete nemmeno impolverare, consultatela, prima di sparare puttanate!

Monocalpo • 1 anno fa

Oh ma, nessuno le chiede, caro sig. Morrone, di fare una puntigliosa analisi di tutte le innumerevoli cazzate che sarebbero scritte in questo post sull’inesistenza di Dio.
Però, caro sig. Morrone, se è interessato a evitare di ricevere l’accusa di parlare solo di aria fritta, forse dovrebbe richiamare almeno un paio di esempi di cazzate.

Luigi Morrone • 1 anno fa

Se lei ritiene che la religione sia aria fritta, sono problemi suoi, e non è quello che discuto, né me ne frega nulla. Sono le cazzate dette a sostegno delle proprie tesi. Un esempio?
"...la religione impedisce un’educazione pienamente razionale, facilitando la propagazione di teorie prive di ogni fondamento: una volta che una persona è portata a credere ad una fede senza alcuna prova tangibile, cosa gli impedisce di dare un senso anche all’astrologia, ai tarocchi, a scientology e alle sette new age? Se una cosa può essere vera anche senza alcun riscontro, perchè non possono esserlo tutte le altre teorie?"
Peccato che i frequentatore di astrologi, cartomanti et similia siano quasi tutti atei, che cercano in queste cose quella soprannaturalità che i religiosi cercano nella religione. Per il resto, non perdo ulteriore tempo

Loris • 1 anno fa

Almeno indicare vagamente qualcuno di questi errori?

paolonesi • 4 anni fa

.
.
.
@@@ COMMENTO IN EVIDENZA @@@
.
SI PREGA DI POSTARE UNICAMENTE AL POST: "(post dal 2009) Dio non esiste"
.
PERCHE' QUESTO POST E' PIENO E SERVE UNICAMENTE A LEGGERE POST
.
PASSATI !

paolonesi • 4 anni fa

@ SAMUELE
da paolonesi 6 giu 15 ore 20:55
.
Ho letto gli ultimi commenti di oggi, ma bisogna chiarire ancora ciò che da sempre sto sostenendo.
,
Il cervello è il linguaggio. Senza il linguaggio non esiste né scienza né Arte né altro.
.
Purtroppo il verbo CREDERE andrebbe abolito perché si usa quasi sempre a sproposito. Il Verbo CREDERE è fonte di ambiguità massima.

.
Come già spiegato più volte a tutti il verbo CREDERE sottintende sempre diversi tipi di verità che ancora elenco (fino alla nausea):
.
1) Credere fideisticamente in una Verità inossidabile, indistruttibile, priva di qualsiasi fondamento logico o scientifico, dogmatica , veniva definita come verità epistemica
2) Verità aletica : è la verità sceintifica, suscettibile di essere modificata o "falsificata" (K.Popper) da ulteriori tesi.
Verità Aletica: deriva da A-letheia, cioè Dis-velamento: la Verità è lì, coperta da un velo. Si toglie il velo e appare la Verità (aletica), che a sua volta può essere coperta da un altro velo. Lo si scopre e riappare un'altra Verità....e via di seguito .
3) DOXA: significa semplice opinione.
.
Precisato ancora una volta quanto sopra, ci sono ancora da chiarire alcune cose.
Ripeto ancora: 2 mele più 3 mele è uguale a 5 mele: non ho bisogno di credere a questo....è così e basta; è una verità; se non altro per convenzione comune oltreché scientifica
(attenzione che invece se 2 x 3 = 6 , in matematica matriciale 3 x 2 non è detto che sia uguale a 6 , ma può assumere qualsiasi valore !)
(attenzione che il famoso 2+2= 4 non è affatto una verità assoluta, ma convenzionale: Provate a rispondermi cosa fanno 2 mele + 2 biciclette !)
.
Il verbo CREDERE dunque presenta notevolissime ambiguità che ogni volta sarebbero da precisare.
Ovvio che se se si sta parlando di Teologia il verbo CREDERE assume un significato ben noto.
"Il Credente CREDE in Dio = Verità Epistemica; ma anche. "l'Ateo non crede in Dio = verità epistemica ! Siamo sullo stesso piano, anche se con tesi contrapposte.
.
@ ARISTARCO: la Verità Epistemica è assoluta VERITA' per chi CREDE !
O perlomeno, noi diremo, la Sua percezione di Verità e di Credenza è quella !
Ma la Percezione o, peggio, la psicopatologia del Credente, non è detto che sia corrispondente al reale. Difatti per i Non-Credenti il DOGMA o CREDO del Credente non solo non è basato su dati di fatto riscontrabili e ripetibili (scienza), ma nemmeo poggia su qualcosa di "accettabile" da un punto di vista umano.
Chi CREDE entra nel "Dis-umano", cioè che va oltre l'umano, cioè che non è più umano (ci sono poi posizioni ibride: "ci CREDO; ma però......."; "ci CREDO, ma se DIO è il BENE ASSOLUTO, come mai ha creato il MALE o perlomeno non impedisce che il MALE esterni i suoi nefasti effetti (Teodicea); perché il MALE nel mondo ?"; .....ecc. ecc. ...casi all'infinito !)
(Nota: il solipsista , cioè colui che CREDE di essere l'unico essere reale e pensante nell'Universo e che tutto ciò che lo circonda sono solo sue fantasie o sogni, CREDE REALMENTE a quella Verità che lui percepisce e senta "autentiche" e "reale": per lui è una Verità Epistemica !)
.
La Scienza si basa su Verità relative, cioè aletiche, ma perlomeno esistono queste alle quali ci si "adegua" (non ci si CREDE, ma ci si ADEGUA),
Col DOGMA (Credo religioso) non esiste nulla se non la piscopatologia schizofrenica (dimostrabile) (vedi Lacan con la tesi del Grande Altro ecc. ecc. !).
.
L'unico credente a cui va tutta la mia simpatia è stata l'intelligenza di Schopenauer, che era ateo, ma che "credeva veramente" che le persone dovrebbero tendere all'ascesi e alla santità (in senso laico naturalmente !).
(non sono del parere ovviamente, ma stimo molto questo filosofo).
.
Una precisazione:
Su questo Blog (né su altri) mi sento "superiore" a nessuno.............ma nemmeno inferiore ! Accetto qualsiasi critica purché supportata da buona argomentazione (anche se il contenuto della stessa è completamente diverso dal mio. Apprezzo pure gli schizofrenici gravi se riescono a ben argomentare, perché considero la schizofrenia in buona parte "salvifica" !
.
Paolonesi

Vinz • 4 anni fa

allora voi siete degli "ADEGUATI", venghino signori venghino, qui si parla del parito degli adeguati, che piuttosto che ragionare con la propria testa sono pronti ad adeguersi (e ad uniformarsi) a tutto.

Addirittura c è chi afferma che le psicopatologie del cervello sono "DIMOSTRABILI". ben venuti nel mondo degli ADEGUATI....

paolonesi • 4 anni fa

@ SAMUELE
da paolonesi 2 giu 15
.
Ma sì SAM, hai fatto bene a bannare l'ultimo mio post a Vinz.....in effetti non mi divertivo più e quindi era il mio commiato.
.
Però qui non si trovano mai persone di parte avversa - si fa x dire ! - che conoscano qualcosina di teologia o perlomeno ci sappiano argomentare un po' decentemente (insomma, come dice spesso Sgarbi: "sono ignoranti come capre").
Anche di recente avevo invitato su questo Blog un mio amico ingegnere, plurilaureato in materie scientifiche, ma cattolicissimo da matti.
.
Benché abituato all'argomentazione e abbastanza praparato sui temi religiosi, qui su Internet, sui Blog, non si trova a suo agio (in generale) perché afferma che con questo metodo di dialogo si prendano effettivamente fischi per fiaschi (come ho sempre fatto notare) omettendo un "non" o viceversa immettendolo quando si è convintissimi di averlo tolto ! - oppure teme "confronti" tali da non saper rispondere ! -.
.
Possibile che nessuno segua quanto ammonisce giustamente da Aristarco ? Coda di paglia ?
.
Ma, come dice Aristarco, se qualcuno iniziasse da subito ad esprimere le proprie argomentazioni "in modo inutilmente irritante", a me non irriterebbe affatto. Conosco bene cosa fanno e come si comportano i c.d. "atei" nei blog cattolici ! Cose demenziali veramente.
Il problema, come abbiamo visto recentemente quando sono entrato in quel sito cattolico, gli è che anche loro si comportano, nel proprio Blog, in maniera demenziale, come quel tipo che mi disse che l'essere umano, cioè LUI, essendo nato da un desiderio divino, contiene una parte sia pure piccola di "particella divina"; sinonimo di grave megalomania psichiatrica autoreferente.
.
Conclusione: o la psichiatria è una balla megagalattica, come molti affermano, oppure, se valida, punta il dito sulla piaga della religione.
.
Fatti concreti a conferma: dopo tutti gli scandali dei preti pedofili (e omosessuali, anche se spesso questo aspetto viene messo sotto tono o taciuto), di recente si sta assistendo a una serie di fatti di cronaca di pedofilia pretesca, alla faccia dei moniti del Papi Gesuita e delle sue prese di posizione contro questa autentica piaga (list, but not last !).
.
Mah..............Paolo

Aristarco • 4 anni fa

Nell'eventualità che riappaia Vinz, un paio di precisazioni.
1) qui non ci sono tre padroni di casa, ma solo uno che è Sam. Punto. Gli altri, tutti gli altri, sono - graditi e meno graditi - ospiti.
2) se Vinz si fosse rapportato in modo "normale" (cioè in modo sereno e non inutilmente irritante fin dall'inizio), esprimendo in modo "normale" le proprie argomentazioni, non avrebbe ricevuto da parte mia alcun genere di rimostranza: chi entra in un blog e vuole rispetto, deve essere Lui, prima di tutto, rispettoso.
Cordialità
Aristarco

Vinz • 4 anni fa

Blog di vinz.:

Vinz-cos'è il Big Bang?
Paolonesi-una teoria scientifica.
Vinz-una teoria scientifica è una verità?
Paolonesi-no, non è una verità dimostrabile, ma è coerente.
Vinz-certo che lo è. "CREDI" che la coerenza ti possa dare una verità?
Paolonesi-si, credo di si, anzi credo che sia molto probabile.
Vinz-Sono molto contento, vuol dire che siamo uguali, anche io lo credo, pero credo anche ad altre cose che mi affascinano di piu.
Paolonesi-che bello siamo tutti uguali, non devo piu attaccare i "fedeli".

Vinz • 4 anni fa

Ho già ammesso di essere entrato a gamba tesa (e mi scuso), ma sinceramente su un post del 2009 non pensavo che qualcuno rispondesse, era uno sfogo, contro una demonizzazione anacronistica che veramente non ha piu motivo di esistere.
Ma quando avete risposto, mi sono rapportato in maniera "normale", ovvero come sono io "normalmente" (non frequento blog abitualmente, e per la strada mi esprimo cosi), mi spiace, ma sono cosi. e non ho ricevuto altro che un esibizione di body buiilding fine a se stessa, che non c'entrava nulla con quello che volevo dire.
Questa è la psicosi di chi si sente superiore e non degna di considerazione nessuno che non sia "ufficialmente" del suo rango.

Giusto per chiuderla qui, mostrerò anche io i muscoli, anche se non serve proprio a nulla, ma in buona sostanza era questo che volevo esprimere:

"...per esempio...

La
nascita delle geometrie non euclidee (che mi è stata portata proprio come
esempio boomerang), facendo vedere come sia possibile,dal punto di vista logico
e matematico, elaborare più di una geometria immune da contraddizioni, negando
o prescindendo dal V postulato di Euclide, fa capire che la geometria (e quindi
la matematica) non è una teoria “vera” sulla realtà fisica (com einvece sosteneva Newton), in quanto la
matematica può essere sviluppata correttamente anche quando le sue premesse non
sono evidenti.
Assistiamo, così nell’ambito della scienza moderna alla fine del
“principio di evidenza” come criterio fondativo di verità apodittiche (dimostrabili):

le
teorie matematiche e, con esse,

le teorie della scienze fisiche hanno solo un carattere “ipotetico”(ovvero
DOGMA scientifico, speriamo che paolonesi se ne faccia una ragione)

. Alla matematica non si chiede più di
essere “vera”, ma solo di essere “coerente”.

P.S.
La coerenza è stupidità (nota di colore)

Era
semplicemente questo quello che volevo esprimere:non combattete il “credere”,
perchè se anche non volete, il “non-credere”, non è una condizione umana, e voi
non siete dei robot.

....and
so on..."

Volere è potere, ma il potere è credere!

Aristarco • 4 anni fa

Non concordo.
Io credo a una tua qualsivoglia affermazione "X" se mi dai delle prove ragionevolmente valide a sostegno della tua affermazione "X".
Se non mi fornisci prove ragionevolmente valide a sostegno della tua affermazione "X" non mi sento assolutamente in dovere di credere a "X".
Non solo.
Sono convinto che anche il tuo cervello funzioni in questa maniera.

Cordialità

Aristarco

Vinz • 4 anni fa

Non concordi. Ma ne sei "convinto" . Ergo...vuol dire che anche tu ci "credi". Grazie per aver dimostrato l'affermazione "X". Te ne sono grato.

Vinz • 4 anni fa

Vedi essere convinto di c9me funzi9na il cervello è un affermazione molto forte. Sicuramente possiamo dire che nessuno pup dire veramente come funziona la mente. Se pero adsirittura qualcuno dice di esserne "c9nvinto" vuol dire non solo, che "ci cr3de", ma addirittura di essere dotato di "fede". Vedi quello che ho enunciato, "l uomo non puo non credere", non ha bisogno di dimostrazionr perche per me è evidente. Ma se tu non lo vedi significa o che ho preso un abbaglio oppur3 chw tu non guardi bene dentro te stesso. Il problema è ireisolvibile, fino al momwnto nel quale TU affermi di essere"convinto" del funzionamento del cervello. Se questa non e una dimosytazione di fede in se stessi. Dimmi cos è.

Aristarco • 4 anni fa

Come ho già scritto, hai un modo di scrivere irritante.
Non sono un grammar nazi, che magari si indigna e pignolescamente punta il dito sul "perché" con l'accento grave, ma quando la sciatteria ortografica raggiunge certi livelli, come nel tuo caso, non posso fare a meno di pensare che tale sciatteria ortografica contagi anche gli stessi ragionamenti.
Prova a scrivere con meno errori, per rispetto nei confronti di chi ti legge.

Cordialità

Aristarco

P.S. Fai confusione con la polisemia della parola "credere".
Consulta un qualsivoglia dizionario e cerca la parola "credere": vi troverai significati diversi.
Già il verbo "credere" in forma intransitiva e il verbo "credere" in forma transitiva racchiudono più significati diversi.
In conclusione, da quello che leggo, il significato del verbo "credere" a cui fai riferimento nel tuo argomentare non è lo stesso a cui - in prima approssimazione - fa riferimento sia Sam, sia Paolo che il sottoscritto.

Vinz • 4 anni fa

Certo, a dimostrazione del fatto che ognuno "crede" a quel che vuole, credi pure nella "polisemia" della parola "credere".
Pensi (o credi) veramente che la polisemia ti possa difendere dall' "evidenza" dei tuoi ragionamenti da fedele? (il problema non è nel lemma, ma se è l'unica cosa alla quale appigliarti per "credere" di avere ragione, fai pure caro fratello credente nella polisemia di significati di un lemma che non ha fatto nulla di male se non quello di spogliare i disonesti intellettuali).

Mi scuso ancora per gli errorri grammaticali, ma sai scrivere con il pensiero non è facile, beato te che usi le mani.

Samuele Blogzero • 4 anni fa

Si può "credere", cioè "ritenere vera una cosa", in modo fideistico e acritico (credere in Dio) o in modo critico e razionale (credere nella teoria dell'evoluzione).

Vinz • 4 anni fa

P.S. SAM, per piacere posta il mio ultimo commento. capito cosa mi ha fatto saltare la mosca al naso nl tuoo articolo? se tu parli dei fadeli come degli stupidi che con il passare del tempo si sono moltiplicati, non affronti il problema, il problema è dentro tutti noi, e non esiste una sola persona sulla terra che non possa essere utile. quindi deridere della "fede" di qualcuno è veramente un crimine contro l'umanità, perche proprio per il fatto di avere la possibilità di credere in noi stessi che oggi siamo al livello che siamo. se oggi noi riuscima a comunicare, non è merito di internet, ma è merito del fatto che qualcuno all inizio del tempo abbia creduto di riusscire a comunicare con la parola. è quello il passo piu difficile, da li in poi internet è una barzelletta. quanto tempo ci ha messo l uomo per iniziare ad avere un linguaggio? quanto ci ha messo l uomo (una volta ottenuto il linguaggio ) ad inventare il pc?

Vinz • 4 anni fa

Oh finalmente ci siamo, certo, non posso darti torto, ma rimaniamo sempre e comuqnue nello stesso fittutissimo campo da gioco. e la lezione che se ne puo trarre è: si puo credere razionalmente, si puo credere fidandosi delle proprio intuizioni, si puo creddere in una dottrina, ma alla base di tutto cio c é il "credere", diversi livelli di credere, daccordo, ma l uomo non puo farne a meno. e se ci sono persone che credono alle favole, ci sarà un perchè, magari semplicemente sono piu deboli, e coloro i quali credono razionalmente dovrebbero aiutarli e non deriderli. ma se le persone piu "saggie", invece si mettono su un piedistallo, additando gli stupidi e ridicolizzandoli, è la fine della crescita dell umanità. quello che dico è di aiutarci a vicenda, voi siete piu razionali, e c è qualcuno invece che vola troppo in alto. se riuscissimo ad imparare gli uni dagli altri, allora avremmo una crescita, ma tenete presente che c è da imparare anche dai creduloni.

paolonesi • 4 anni fa

@ SAMUELE
da paolonesi 1 giu 15
.
Sam, non sarebbe possibile che tu faccia in modo da non poter scrivere su questo post, INVITANDO ad andare sul post (post dal 2009)..... ?
.
Ciao....paolo

Samuele Blogzero • 4 anni fa

chiudere i commenti no, se qualcuno volesse rispondere ad un vecchio commento non potrebbe più farlo... però sì adesso aggiungo un invito a scrivere sull'altro post, sperando serva a qualcosa :-)

Comunque ne approfitto per dirti che ho bloccato il tuo ultimo post altrimenti Vinz avrebbe risposto e non ne saremmo più usciti :-)
Fermiamoci qua

Vinz • 4 anni fa

per paolonesi

Ti ringrazo, sei troppo
buono, in realtà il merito è tutto tuo, davvero.

Io credo che dopo la summa della "Teoria della cipolla" era
impossibile ripetersi, mentre tu sei riuscito addirittura a superarti
partorendo una parabola cosi...cosi...cosi...

...guarda non hanno inventato neanche la parola giusta per qualificare la
potenza di questa parabola-boomerang, diciamo "sagace"? troppo
riduttivo? acuta, sottile, delicata...

...immagino già i soloni che "credono" di essere intellettualmente superiori,
nel mentre che tu la racconti (sono convinto ch'è un tuo
cavallo..parodon...asinello di battaglia, lo avrai raccontato milioni di volte
convinto della sua insidiosità malefica) ridacchiare dei poveri beoti
creduloni.

Comunque adesso vorrei uscire un po dalla retorica e dalle sue figure,
incominciandoti a dire che una parabola ironica richiede una risposta
sarcastica, se si vuole rimanere nello stesso "terreno di gioco",
mentre replicare al sarcasmo, con una "pigliate per il culo" alla
persona, non solo è poco elegante, ma anche leggermente scadente dal punto di
vista delle qualità umane che se ne possono desumere.

Se al tutto si aggiunge un continuo gioco all'insulto da parte di ben TRE (e
dico TRE) padroni di casa, beh potete trarne le "deduzioni" del caso
anche da soli.

Quindi sei riuscito addirittura ad essere piu becero di quando fai il
"decoupage" filosofico, tanto avverso addirittura allo stesso
filosofo che citi (quindi anche in questo caso sei riuscito a superarti).

In effetti è vero, ho scritto poche cose serie, tra le quali ce n era una alla
quale nessuno si è degnato di rispondere, ma mostrare i muscoli in una
discussione tutto sommato leggera non è nel mio stile, cmq giusto per farti
ragionare un po ti ripetero il "perché", per me non c è assolutamente
bisgono di enunciare una teoria alternativa al Big Bang per invalidarla.

il Paradigma della stanza oscura:

L'umanità è quell'essere al quale é stato concesso (o si è preso la libertà) di
guardare fuori dalla finestra di una camera completamente oscura per una
frazione di centesimo di secondo (tempo sovrastimato rapportando l'apparizione
dell'homo sapiens sapiens fino ad oggi e l'inizio dell'universo teorizzato
partendo dal red shift), in queste condizioni l'uomo non sarà mai in grado di dedurre
scientificamente (percheé non ha gli elementi) per esempio, la processione
degli equinozi, figuriamoci l'inizio dell'universo.

Certo se uno ragiona negli schemi e "crede" solo che o l'universo
possa crescere o descresce o stare fermo, beh allora anche io sceglierei la
soluzione piu ovvia, questo è esemplificativo del ragionare "negli
schemi", e nessun scienziato avrebbe mai scoperto qualcosa ragionando
cosi.

Ma ci tengo a precisare che ragionare negli schemi è un grande talento
comunque, e in quello che dico non c è ombra di ironia.

Fate ragionare fuori dagli schemi a chi vive fuori dagli schemi.

Caro Paolonesi io la terminerei qua, visto la qualità della comunicazione e
dell'educazione che traspare dai vostri post.

Terminero con la soluzione B quella del "non credente" in risposta
alla parabola del sindaco.

dalla parabola del sindaco e degli asinelli Soluzione B: del non credente

Caro Sindaco sinceramtente mi
piacerebbe aiutarla, fa sempre comodo avere qualcuno di potente che ti deve un
favore, ma mi sono fatto due calcoli e ho capito che piu che di asinelli,
avremmo bisogno di un cavallino con le ali. Le dico questo perché la mia
professoressa ci ha spiegato come tutti quanti finiremo in un freddissimo vuoto
cosmico, qualsiasi cosa facciamo, allora lo sai che è Sig. Sindaco..."me
ne fotto"...vado a Maranello mi compro una bella ferrari e ci metto la Red Bull al posto della
benzina...il CAVALLINO CON LE ALI....

STREGA CATTIVA • 4 anni fa

SONO D'ACCORDO, PUOI SCRIVERE SENZA DOVERTI SUBIRE LE SOLITE INTERRUZIONI DA CHI NON E' DEL TUO PARERE, MA I COMMENTI? SPERO TU NON LI LEGGA PERCHE' SONO TALMENTE STUPIDI...........

paolonesi • 4 anni fa

@ SAMUELE
da paolonesi 31 mag 15
.
SAM.....ho esagerato con Vinz ?
.
Si lo so, me ne rendo conto, ma dove lo trovi uno così ?
Come ?
ce ne sono tanti ? molti ?
Acc. SAM, dici davvero ? Eppure, da statistico, non me ne sono mai reso conto. Per me Vinz è UNICO. Dove lo ritrovi uno così ? Nemmeno nel Medioevo, suppongo, si trovava uno così......ne sono sicuro, anzi , sicurissimo....perlomeno studiando testi e documenti del periodo a cui ovviamente ho potuto riferirmi.
.
Però SAM, ho un dubbio atroce !
.
Col fatto che Vinz dice di CREDERE a TUTTO, non è che poi, prima o poi, CREDERA' di essere quel Dio che ha creato il NULLA e il Big-Bang e tutto quanto, quindi compreso se stesso ?
.
E' un bel problema SAM ! Pari o addirittura superiore a quello del Mentitore !
................mah, la vita come vedi è piena di sorprese !
.
Ciao....Paolo
.

Samuele Blogzero • 4 anni fa

Non ho ancora capito chi è e cosa vuole questo Vinz. Ho bloccato 6-7 messaggi ieri perchè erano assolutamente inutili e stupidi, un po' di sana censura quando qualcuno esagera ci vuole.

paolonesi • 4 anni fa

@ VINZ
da paolonesi 31 mag 15
.
Riporto qui il tuo ultimo post che risponde alla mia domanda su cosa vresti detto a quel Sindaco:
.
Soluzione A:
Caro sindaco, per il bene della comunita sono disposto a credere a tutto. Pensi che a scuola ci hanno insegnato che discendo da una scimmia “sbagliata” generata dal caso perche un giorno il nulla decise di fare um grosso bang creando l’infinito".
.
VINZ..................CI HAI STUPITI ! SEI UN VERO CREDENTE !

.
Sei veramente un vero CREDENTE. Mai ho incontrato uno così |!
.
Sei una persona che CREDE NON SOLO in DIO, MA CHE, credendo A TUTTO COME DICI, CREDE a Budda, ad Allah, a Shiva, Brama e Visnù, nonché, credendo a TUTTO, CREDI al Walhalla, a Odino, a Giove, Venere, Marte ecc., CREDI nella Bibbia,, nel Vangelo, nella Torah, nel Corano; CREDI, credendo a tutto, che il Big-Bamg l'ha creato l'Ircocervo blù a pois gialli, CREDI sicuramente nell'anima, CREDI nella Befana, nelle zucche che diventano carrozze e i topolini dei bellissimi cavalli bianchi; CREDI negli asinelli con le ali, CREDI nei Sindaci; CREDI nella Vispa Teresa che correa tra l'erbetta, giuliva;.................ecc. ecc. ......................... TU CREDI A TUTTO VINZ.............ECCEZIONALE !
Di fronte a te il povero Agostino da Ippona e Tommaso d'Aquino sono solo dei poveri cristi !
.
Sono emozionato e commosso Vinz, sei, ripeto , un vero CREDENTE.
Tutti dovrebebro conoscerti e genuflettersi di fronte a te....sei UNICO.
.
Non capisco però per quale motivo sei qui a confonderti con dei poveri idioti, oltretutto miserabili miscredenti.
.
Non ti confondere con noi Vinz, lasciaci perdere....il nostro destino, come sai bene, è la Gheenna; e, alla fine dei tempi, quando anche il tempo non esisterà più, ci farai "marameo" dall'alto del tuo Paradiso e noi, a giocare a carte (carte speciali) con i Diavoli, nel pentolone della pece bollente, ci pentiremo amaramente di non averti ascoltato !
.
A rivederci a dopo l'Apocalisse Vinz....finché vivrò (e forse anche dopo) mi ricorderò di te !.
.
Ciaoooooooooooooooooo................................paolonesi

Vinz • 4 anni fa

Ti ringrazo, sei troppo buono, in realtà il merito è tutto tuo, davvero.
Io credo che dopo la summa della "Teoria della cipolla" era impossibile ripetersi, mentre tu sei riuscito addirittura a superarti partorendo una parabola cosi...cosi...cosi...
...guarda non hanno inventato neanche la parola giusta per qualificare la potenza di questa parabola-boomerang, diciamo "sagace"? troppo riduttivo? acuta, sottile, delicata...
...immagino già i soloni che "credono" di essere intellettualmente superiori, nel mentre che tu la racconti (sono convinto ch'è un tuo cavallo..parodon...asinello di battaglia, lo avrai raccontato milioni di volte convinto della sua insidiosità malefica) ridacchiare dei poveri beoti creduloni.

Comunque adesso vorrei uscire un po dalla retorica e dalle sue figure, incominciandoti a dire che una parabola ironica richiede una risposta sarcastica, se si vuole rimanere nello stesso "terreno di gioco", mentre replicare al sarcasmo, con una "pigliate per il culo" alla persona, non solo è poco elegante, ma anche leggermente scadente dal punto di vista delle qualità umane che se ne possono desumere.
Se al tutto si aggiunge un continuo gioco all'insulto da parte di ben TRE (e dico TRE) padroni di casa, beh potete trarne le "deduzioni" del caso anche da soli.

Quindi sei riuscito addirittura ad essere piu becero di quando fai il "decoupage" filosofico, tanto avverso addirittura allo stesso filosofo che citi (quindi anche in questo caso sei riuscito a superarti).

In effetti è vero, ho scritto poche cose serie, tra le quali ce n era una alla quale nessuno si è degnato di rispondere, ma mostrare i muscoli in una discussione tutto sommato leggera non è nel mio stile, cmq giusto per farti ragionare un po ti ripetero il "perché", per me non c è assolutamente bisgono di enunciare una teoria alternativa al Big Bang per invalidarla.

il Paradigma della stanza oscura:

L'umanità è quell'essere al quale é stato concesso (o si è preso la libertà) di guardare fuori dalla finestra di una camera completamente oscura per una frazione di centesimo di secondo (tempo sovrastimato rapportando l'apparizione dell'homo sapiens sapiens fino ad oggi e l'inizio dell'universo teorizzato partendo dal red shift), in queste condizioni l'uomo non sarà mai in grado di dedurre scientificamente (percheé non ha gli elementi) per esempio, la processione degli equinozi, figuriamoci l'inizio dell'universo.

Certo se uno ragiona negli schemi e "crede" solo che o l'universo possa crescere o descresce o stare fermo, beh allora anche io sceglierei la soluzione piu ovvia, questo è esemplificativo del ragionare "negli schemi", e nessun scienziato avrebbe mai scoperto qualcosa ragionando cosi.

Ma ci tengo a precisare che ragionare negli schemi è un grande talento comunque, e in quello che dico non c è ombra di ironia.

Fate ragionare fuori dagli schemi a chi vive fuori dagli schemi.

Caro Paolonesi io la terminerei qua, visto la qualità della comunicazione e dell'educazione che traspare dai vostri post.

Terminero con la soluzione B quella del "non credente" in risposta alla parabola del sindaco.

paolonesi • 4 anni fa

@ VINZ
da paolonesi 1 giu 15
.
In effetti la mia tesi "della cipolla" è carina ! grazie !
Ma sebbene l'avessi detta "a battuta", da quel toscanaccio che sono, man mano andavo avanti mi rendevo conto che corrispondeva alla verità.
.
A parte questo caro Vinz, se tu fossi entrato in questo Blog non a gamba tesa come hai fatto, cioè praticamente dando degli imbecilli a tutti e ribaltando il fatto che bisogna ragionare, ragionare, ragionare, quando questa è proprio l'osservazione che i non-credenti rivolgono sempre ai cosiddetti Credenti, essendo questi ultimi vincolati dal DOGMA..... da cui non ne potete MAI uscire !,....dicevo...., se non fossi entrato con queste "sparate", ma avessi detto sinceramente e onestamente:
.
"Scusatemi, io sono un fervido Credente, ma vorrei conoscere come voi la pensate sul Dio, sul Big-Bang, su Darwin e quanto altro, possiamo argomentare un po' su questi temi ?......... poi, ognuno la pensi come vuole, senza nessun obbligo di "convertire" chicchessia !". Naturalmente scusandomi se la mia capacità di argomentazine è pressoché nulla e che probabilmente, spesso, magari dirò cazzate mostruose. Ma voi non ve la prendete, anzi, cercate di insegnarmi un po' qualcosa, tanto la mia FEDE è certa, ferma e concreta e anche da un punto di vista psicologico sono saldissimo, nulla e nessuno mi farà cambiare idea".
.
In questo caso caro Vinz, ci sarebbe stato forse un bel colloquio. Vedi Vinz, quando io argomento con qualcuno, sin dall'inizio, anche se non lo conosco affatto, spero sempre di imparare qualcosa e, per esempio, non offendo MAI, se colui col quale parlo non mi offende o si offende da solo come fai tu quando parli (senza peraltro mai argomentare i problemi).
.
Su un punto siamo d'accordo, meglio finirla qua, come dice giustamente SAM, perché non se ne ricava proprio nulla, anche se la dice lunga, come ho sempre sostenuto, che i cosiddetti Credenti sono totali ignoranti di quella Fede a cui dicono di appartenere....e qui infatti ne abbiamo sentite di tutte. Esistono per loro solo i DOGMI, di cui mi sembra proprio che tu ne sia un magnifico, incredibile, esaustivo rappresentate !
.
Sayonara.................paolonesi

Vinz • 4 anni fa

Hai ragione su tutto. Copliemnti per gli argomentio.
Ma seconte te vedere su un sito un prete (dell'800 tra l'altro) che insegue i bimbi cos è?
e non mi dire chei preti si approfittano dei bimbi, il che è assolutamente vero, ma se guardi le STATISTICHE che tu ami, le vilenze sui minori sono perpretrate soprattutto all'interno della famimglia, allora hcesi fa si abolisce la famiglia?
oppure non mi dire che non hai mai sentito parlare dei maestri di sci o di surf, oppure tutto lo schifo che succede nelle palestre. e come mai non si fa una crociata per eliminare lo sport dalla collettività? te lo sei domandato?

Ripeto ragionate con la vostra testa, che si significa semplicemente guardarsi onestamente dentro e fuori di se, e non consideratevi "fuori dalgi schemi" perché non lo siete assolutamente (e non è un male anzi).

Finisco anche io con una citazione che non mi dovrei permettere, ma è lunica strada che ho per cercare di farvi ragionare verametne :

"nulla è fuori e nulla è dentro, perché ciò ch'é fuori è dentro"

in questa frase è racchiuso pù del montante di informazioni che puo contenere una teoria X qualsiasi come può essere quella del Big Bang.

Oppure tieniti i tuoi Dogmi aletici.

GUARDATEVI DENTRO

Vinz • 4 anni fa

ah ho capito, che stupido che sono, mi ero dimenticato della filosofia della zuppa e del pan bagnato, allora paolo tu mi chiedi la mia teoria, perche se io non ce ne ho un'altra, automaticamente il Big bang diventa vero "aleticamente"....ahhahala...cavolo voi si che siete fuori dagli schemi, oppure voi siete solo schemi?
P.S.la teoria della zuppa e del panbagnato, ti consiglio di condirla con la teoria della cipolla, verrà piu saporita...quella si che è un colpo di genio...

paolonesi • 4 anni fa

@ VINZ
da paolonesi 30 mag 15
.
Caro Vinz, rieccomi a scriverti la mia parabola del Sindaco e degli asinelli.
.
Tempo fa in una certa piccola cittadina un Sindaco radunò nella piazza principale tutti i suoi concittadini e, dal palco, disse:
.
- "Carissimi concittadini, vorrei farvi una mia proposta per risolvere il traffico e l'inquinamento automobilistico della nostra cittadina abbolendo l'uso delle auto, sostituite da bellissimi bianchi, simpaticissimi, ecologissimi e addirittura poeticissimi asinelli con le ali !
.
Ecco Vinz, vedi, sono convinto che tu, persona gentile ed educata, se fossi stato presente non avresti cominciato ad urlare: "buffone, buffone", o mandato affan......, oppure non avresti nemmeno cercato disperatamente il tuo cellulare per chiamare la prima neuro-ambulanza disponibile, ma, viceversa gli avresti detto:
.
- "Carissimo Signor Sindaco, la Sua idea è bellissima, stupenda, e mi trova d'accordissimo, ma...Signor Sindaco...dove li trova Lei questi bellissimi, bianchi asinelli con le ali ?"
.
Supponiamo ora che il Sindaco ti abbia risposto così:
- "Carissimo Vinz, io CREDO che gli asinelli con le ali da qualche parte ci siano, basta CREDERCI e quidi cercarli !"
.
E supponiamo che tu gli abbia risposto:
- "Signor Sindaco, con mio potente iPhone sono in contatto Internet in tutto il mondo e nessuno, dico nessuno, nemmeno in paesinio sperduti dagli Appennini alle Ande, o in Oceania, in Australia, nella tundra russa, nei deserti africani, asiatici o in quello di Atacama, nessuno ha mai visto un asinelli con le ali"
.
E supponiamo che il Sindaco ti dica:
- "Certo, hai ragione, dici bene che non li trovi, ma sai perché ? perché non hai FEDE, non mi CREDI. Ed è per questo che non li trovi. Ma se tu avessi FEDE in me li troveresti !"
.
Ecco Vinz, a questo punto tu che avresti risposto ?
.
Rimaniamo tutti in attesa della tua risposta, anche se penso proprio che tu "glisserai" il problema e le sue conseguenze e quindi te ne guarderai bene dal rispondere ripetendo i tuoi assurdi bla, bla, bla senza senso alcuno.....però........però potrei sbagliarmi e quindi rispondermi ................sorprendendoci tutti.
.
Buon week-end ..................... Paolonesi

Vinz • 4 anni fa

Soluzione A:
Caro sindaco, per il bene della comunita sono disposto a credere a tutto. Pensi che a scuola ci hanno insegnato che discendo da una scimmia "sbagliata" generata dal caso perche un giorno il nulla decise di fare um grosso bang creando l'infinito.

Vinz • 4 anni fa

Ancora Paolo non ha capito dove volevo arrivare con la mia domandasul Big Bang, per piacere qualcuno glielo spieghi. io non volevo contrapporre la mia teoria a quella scientifica del Big Bang, io volevo solo farvi capire che in una certa misura, voglia o non volgia, la certezza del tutto non potrai mai averla, e dunque in qualche misura anche tu dovrai credre a qualcosa, come puo essere la teoria del Big Bang, e non scomadare i greci che dall ade ti guardano con sconforto, all'epoca luniverso non era ne nato ne destnato a morire, quindi non puoii appoggiarti a loro, su un argomento e su un modo di pensare che all epoca non esisteva, vuoi o non vuoi le prove della tua teoria non le avri mai, e si ti piace tienitela, credici pure, ma l'importante è dirlo ai bimbi, altrimenti faranno la tua fine che crederanno a qualcosa senza saperlo, ai bimbi bisogna dire che questa è una teoria fatta da persone molto intelligenti che ci hanno regalato tante cose buone, ma questa è sol una teoria ovvero non pûo essere considerata ne reale ne vera, è una teoria.

paolonesi • 4 anni fa

@ VINZ
da paolonesi 30 mag 15
.
Accidenti Vinz, non avevo mica letto questi tue due post, per cui ora rispondo subito.
.
Devo dire che hai perfettamente ragione....non esiste certezza su nulla come rtesi del Big-bang ecc. ecc., ma alcune certezze invece le abbiamo...eccome se le abbiamo !
Ma, tanto per capirci, anche se con questo metodo di dialogo spesso si prendono "catonate"; basta che non si scriva (o si scriva) un "non" e tutto il concetto espresso viene falsato. Eppure magari uno è convinto di aver scritto quel "non" !
.
Dicevo, tanto per capirci, che la certezza che 2 mele più 3 mele facciano 5 mele ce l'abbiamo, e per questa certezza non c'è bisogno di "crederci"....è così ! (E si potrebbero fare molti altri esempi, ma se tu non sei capace di argomentare ciò che dici, suppongo che sia inutile parlarne!).
.
Ad ogni modo, a proposito di certezze, se niente è certo come tu affermi, come mai tu sei certo che non esistono certezze ? Almeno questa dovrebbe essere per te una certezza...........ti pare ?
Ecco l'importanza di conoscere un po' i Greci, la loro lingua, la loro filosofia e le loro storie (tipo: "Achille e la tartaruga" e i 3 tipi di verità).
.
Inoltre le teorie, specie se scientifiche (ma anche non scientifiche) DEVONO essere suffragate da fatti, da esperimenti ecc. ecc., altrimenti in effetti è solo una teoria che magari poggia su basi accertate ben consolidate, ed è da lì che si deduce la Teoria stessa, la quale però, essendo una verità scientifica, cioè aletica, è suscettibile di essere "falsificata" o superata ecc. ecc.
Ma fin a quando non viene superata o falsificata a quella ci si attiene.
Non vedo cosa ci sia di così sbagliato, come tu vorresti saccentemente supporre.
.
Ti saluto qui perché ora ti scrivo un post che è una parabola: La parabola del Sindaco e degli asinelli
.
A dopo....paolonesi.

Vinz • 4 anni fa

Mi sembra che tu non abbia letto la definizione di tworia che samuele ci ha fornito...ripeto...lascia stare i greci che non ti possono rispondere E dall ade si stanno a tajà dalle risate....non ho mai detyp di essere certo che non ci siamo certezze...e ti ripeto che la tua verita aletica e potenzialmente una stronzata megagalattica...e UNA TEORIA....leggi la.def8nizione di teoria scientifica che ti ha fornito gentilmente samuele...perche s e una teoria senti l esigenza di chiamarla " alla greca"? Hai paura di credere?

Aristarco • 4 anni fa

Che gusto ricavi dallo stuprare la lingua italiana? Già esprimi idee scadenti, e poi quei continui errori ortografici rendono la lettura dei tuoi interventi assolutamente sgradevole.
Sulle idee c'è poco da fare.
Almeno sforzati di esprimerle in modo - ortograficamente e grammaticalmente - non da bimbominkia.

Cordialità

Aristarco

Samuele Blogzero • 4 anni fa

In risposta a questo tuo commento Vinz ha scritto una marea di sciocchezze che ho censurato, tanto erano sciocche e inutili.
Passiamo oltre, abbiamo perso abbastanza tempo.

Vinz • 4 anni fa

siete fantastici, insultate e non fate neanche replicare, comunque continuo a volerti bene caro samuele.

Samuele Blogzero • 4 anni fa

Sono repliche sterili, se vuoi commentare sull'articolo in modo serio puoi farlo, altrimenti basta, blocco questa inutile serie di botta-risposta che non portano a nulla di interessante

Vinz • 4 anni fa

Blocchi solo me pero, paolo nesi che farnetica come un preadolescente lo lasci vero? per quanto riguarda quelli con Aristarco ti posso dare anche ragione. ma avevo scritto due cose serie e le hai censurate complimenti! Cmq sono conetnto che tu li abbia letti. ti serviranno, so che sei un puro di cuore.

Samuele Blogzero • 4 anni fa

Blocco tutti, uno dei tuoi commenti "seri" l'ho approvato adesso, visto che era lungo mi spiace lasciarlo nell'oblio... ma datevi una regolata

paolonesi • 4 anni fa

@ VINZ
da paolonesi 29 mag 15
.
Carissimo Vinz,
Se ti sei sentito insultato dal sottoscritto te ne chiedo scusa, non era mia intenzione. Stavo solo esponendo una realtà di fatto. Se avessi voluto offenderti ed essere kattivo, avrei detto ben altro !
.
Con tutti i tuoi discorsi non sei ancora arrivato a dirci alla fin fine:
perché cavolo non ti quadra il Big-Bang ?
Cosa c'è che nel Big-Bang non ti quadra ? Non ci dici inoltre se hai capito o no cosa sia questo Big-Bang; non ci dici nulla di alternativo al Big-Bang, cioè a dire come è nato l'Universo.
L'Universo l'ha creato Dio, oppure un Ircocervo blù a pois gialli ?
L'Universo si è creato da solo ?
L'Universo è sempre esistito e quindi è come se fosse Dio ? (Più o meno lo affermava Spinoza).
Cosa c'era prima dell'Universo, quindi prima del Big-Bang ?
L'Universo può terminare ? (E' eternamente stazionario oppure no ?)
L'Universo è eterno e/o esiste il Multiverso, cioè una serie infinita di Universi ?
L'Universo può replicarsi ? Una volta ? Infinite volte ?
Secondo te è possibile ragionare di Metafisica, quindi sull'Eternità dell'Universo o concetti simili ?
Ha la Metafisica una sua validità, tanto da riuscire ad argomentare il concetto di Universo e della sua finitezza o eternità ?
Sai tu cosa sia l'Universo ?.....in senso fisico ? in senso trascendentale-religioso ? In altri sensi ?
,
Vedi caro Vinz quante cose si possono argomentare sull'Universo ?
.
Dunque esponici tu cosa sia l'Universo e come sia nato.....siamo tutt'orecchi !
E, come tu dall'inizio giustamente hai sostenuto, bisogna ragionare, ragionare, ragionare,...................,...................,ragionare sempre !
.
Cmq non preoccuparti di stare qui con noi, la tua Fede è ferrea, nessuno, tanto meno il sottoscritto, potrebbe togliertela (nemmeno ci ho MAI lontanamente pensato !).
.
Buona giornata carissimo....e mi firmo con nome e cognome: Paolo Nesi

Vinz • 4 anni fa

eh??? ovvia che non mi hai offeso...hai detto semplicemente che sono ignorante perche ciò, "credi", che costituisce un fatto...buon per te credente

-cmq non è che mi sono sentito offeso, mi hai offeso, o meglio ci hai provato, ma io non mi sono offeso! chi hai offeso veramente sono tutti quei filosofi e non che citi alla bisogna per sentirti piu sicuro e mostrare i muscoli ad un povero utente come me (vedi che lo dice anche il tuo filosofo vivente questo).

-Ho gia spiegato tutto dell'universo, Vai a cercare i post, anche se non capisco perché sei cosi interessato a me (il Big Bang non quadra agli scienziati non a me, sono loro che si affannano a cercare qualcosa che la supporti, non io, altrimenti non sarebbe una teoria ma un fatto storico).

-il mio intento era un altro è l ho spiegato in almeno 5 post, quindi se non hai colto, vuol dire che non vuoi cogliere.

Vinz • 4 anni fa

Cari Samuele, Paolo e Aristarco, mi ha fatto piacere (anche se insultato da tutti e tre nella stessa identica maniera come se vi avessero clonoti. E meno male che siete fuori dalgi schemi!!) avere uno scambio con voi, spero di avervi dato degli spunti di riflessione:
-Per correttezza e rispetto non si citano ne vivi ne morti (ovvio che ci siano delle eccezioni, ma di certo bloggare con vinz non fa parte di queste)
-Non insultare gratuitamente senza neanche consocere quello che vuole esprimere un utente.
-Mostrare i muscoli è un esercizio di vanità fine a se stesso.
-Non essere degli assolutisti che vedono il male "solo" nelle religioni.
ed infine la cosa piu importante quello che volevo esprimere con la mia prima domanda:

CRDERE NON E' IL MALE, CREDERE E' QUALITA' DELL ANIMA CHE VA NUTRITA ADEGUATAMENTE, VOI SIETE I PRIMI A CREDERE IN VOI STESSI E QUESTO VI FA ONORE, QUESTO E' QUELLO CHE CI DISTINGUE PRINCIPALEMTNE DAGLI ANIMALI.

Fissato questo concetto ognuno puo fare delle sue quelità cio che vuole, se voi crdete di essere delle scimmie evolute e ammaestrate fate pure, io credo che ho origine divina.

Ad maiora!!

Samuele Blogzero • 4 anni fa

Per evitare di ripeterci mille volte rispondo solo sull'ultima tua affermazione, cioè "se voi crdete di essere delle scimmie evolute e ammaestrate fate pure, io credo che ho origine divina."

Dici bene, tu CREDI di avere origine divina, noi invece ABBIAMO PROVE di essere figli dell'evoluzione. Sarebbe più rassicurante essere comparsi 6mila anni fa come racconta la Bibbia, ma credere alle favole sarà anche molto umano ma anche molto sciocco.

Continua pure ad auto-convincerti del falso se ti fa stare meglio, ma non venire a farci la morale come se avessi la verità in tasca! Noi nutriamo l'anima in modi diversi e più razionali, la filosofia per esempio non deve per forza parlare del sovrannaturale, anzi... quando l'uomo la smetterà di "credere" acriticamente e inizierà a "pensare" sarà sempre troppo tardi

Vinz • 4 anni fa

errata corrige, scusa ho sbagliato a leggere il tuo post, hai ragione, abbiamo le prove di essere figli dell'evoluzione, questo è sacrosanto, ma non abbiamo prove sul fatto che prima eravamo delle scimmie, estremizzando il concetto di evoluzione, é vero si puo teorizzare una cosa del genere, ma non sarà mai una verità (aletica men che meno). sarà solo e soltanto una teoria, alla quale qualcuno puo credere cercando di trovare prove per suffragarla, ma non avri mai la certezza, non lo puo "sapere".

Vinz • 4 anni fa

N.B. nessuno nega l'evoluzione, ci mancherebbe se ne palra anche nella bibbia, ma é l'uso della "teoria dell'evoluzionismo" che viene usata al pari della "teoria del Big Bang" per addormentare le coscienze e per farle rientrare negli schemi.
Tu non lo potrai mai sapere se prima eri una scimmia, potrai supporlo sulla base di alcune evidenze biologiche e non solo, ma non lo potrai mai sapere, al massimo ci potrai "credere", fattene una ragione. quello che sai invece è che tutti deriviamo da una smamma comune a tutti, "questo é scientificamente provato" (DNA mitocondriale)

VI voglio bene ragazzi, sinceramente, siete spassosissimi

Vinz • 4 anni fa

ah Samue...te voglio sempre piu bene, pero insiti...ci ricaschi...
facciamo cosi vai sull enciclopedia treccani e leggitti (tutta questa volte pero eh) la "teoria dell'evoluzionismo" (tra l'altro è una teoria scientifica il che avvaolora ancora di piu quello che scrive wikipedia) e scoprirai che le tue PROVE sono foglie di fico (cit. samuele blogzero) rispetto alle SUPER PROVE che non ci sono .

ti passo il link?
scoprirai di essere piu credente di me.

Vinz • 4 anni fa

"...Le popolazioni tribali, gli egizi, i
greci… tutti hanno venerato gerarchie di divinità con cui riuscivano a
dare una spiegazione alle tempeste, alle catastrofi naturali, al
muoversi del sole nel cielo, alle stelle… a tutto ciò che era ignoto si
affiancava una divinità apposita che coprisse questa ignoranza come una foglia di fico copre qualcosa di cui vergognarsi.
Con il passare dei secoli sono nate le religioni a cui il mondo crede tutt’ora..."

Ma chi te le ha inculcate con violenza queste scempiaggini?
Ma secondo te, se al'inizio dei tempi non ci fosse stato qualcuno che "ci credeva", dove saremmo ora? Parlo di Credere in se stessi,prima, poi nella famiglia, credere nell'uso della parola, all'inizio anche la matematica era una credenza, nessuno si sarebbe mai aspettato che funzionasse, ma qualcuno c ha creduto ed oggi abbiamo questo strumento potentissimo

Credere è una facoltà dell'anima che abbiamo sviluppato durante l'evoluzione; secondo te cos é che ci distingue dagli altri mammiferi, "l'osso intermascellare"?

La vergogna per l'ignoranza è un difetto di vanità che possiamo provare solo noi oggi, non di certo le "popolazioni tribali", come le chiami tu.

Ma voi non vi rendete conto del male che perpretate all'umanità professando questi atti di fede.

Perchè io lo so bene che siete ragazzi bravissimi, studiosi, preparati con QI paurosi, ma il problema è che qui qualcuno o qualcosa vi sta sfruttando, state facendo una crociata per conto terzi. non vorrei urtare la vostra vanità parlandovi cosi, ne tanto meno tacciarvi d'ignoranza, ci mancherebbe, ma nella fretta di voler sapere tutto vi siete persi qualcosa, rallentate vi prego e guardate piu attentamente il paesaggio; vi parlo con il cuore in mano. Vi prego, solo voi potete cambiare lo stato attuale delle cose, uscite dagli schemi, cercate di ragionare come non avete mai ragionato, provateci vi supplico.

So ch è la cosa piu difficile del mondo, ma mettete in discussione tutto quello che avete pensato fino ad oggi.
Almeno per un ora, per un'ora sola della vostra vita, fate finta di avere lacertezza che state sbagliando.

PROVATECI!!!